Glossario dei termini utilizzati in questo sito

Tutto A B C D E F H L P S V
Pagina:  1 2 3 4 Succ »
Termine Definizione
AGRICOLTURA BIODINAMICA

La Biodinamica nasce nel 1924 con Rudolf Steiner. Su richiesta di alcuni agricoltori allarmati dai primi segni di degenerazione del suolo e dalla progressiva debolezza delle piante dovuti all'incalzante meccanizzazione ed in particolare al crescente uso di concimi chimici, Steiner tenne in Germania 8 conferenze per agricoltori e veterinari il cui tema era la salute della terra, il mantenimento e l'accrescimento della fertilità per migliorare la qualità degli alimenti destinati a nutrire l'uomo.

Attraverso pratiche agronomiche corrette quali apertura del suolo, semina dei sovesci, e l’utilizzo dei preparati biodinamici "500 – corno letame" e "501 – corno silice", la Biodinamica è oggi il metodo più efficace per eliminare i gravi danni provocati dall’uso indiscriminato di concimi chimici e pesticidi che hanno progressivamente devastato il suolo trasformandolo in un substrato inerte.

AGRICOLTURA SOSTENIBILE

L’agricoltura sostenibile è quella che, oltre a produrre alimenti e altri prodotti agricoli, è anche:

  • 1 economicamente vantaggiosa per gli agricoltori
  • 2 rispettosa dell’ambiente
  • 3 socialmente giusta, contribuendo a migliorare la qualità della vita sia degli agricoltori che dell’intera società.

Chi si occupa di agricoltura sostenibile, privilegia pertanto quei processi naturali che consentono di preservare la “risorsa ambiente”, evitando così il ricorso a pratiche dannose per il suolo (come le lavorazioni intensive) e a sostanze chimiche (pesticidi, ormoni, ecc.) e utilizzando fonti energetiche rinnovabili.

BIODINAMICA

La Biodinamica nasce nel 1924 con Rudolf Steiner. Su richiesta di alcuni agricoltori allarmati dai primi segni di degenerazione del suolo e dalla progressiva debolezza delle piante dovuti all'incalzante meccanizzazione ed in particolare al crescente uso di concimi chimici, Steiner tenne in Germania 8 conferenze per agricoltori e veterinari il cui tema era la salute della terra, il mantenimento e l'accrescimento della fertilità per migliorare la qualità degli alimenti destinati a nutrire l'uomo.

Attraverso pratiche agronomiche corrette quali apertura del suolo, semina dei sovesci, e l’utilizzo dei preparati biodinamici "500 – corno letame" e "501 – corno silice", la Biodinamica è oggi il metodo più efficace per eliminare i gravi danni provocati dall’uso indiscriminato di concimi chimici e pesticidi che hanno progressivamente devastato il suolo trasformandolo in un substrato inerte.

CHIARIFICA O CHIARIFICAZIONE

Utilizzo di sostanze (le più naturali sono l’albumina e la bentonite) o mezzi fisici per far precipitare e trattenere particelle in sospensione nel vino. Attraverso la chiarifica e la filtrazione si ottiene una pulizia in tempi molto brevi da sostanze che comunque tenderebbero a precipitare naturalmente ma in tempi più lunghi.

La chiarifica allontana dal vino elementi che contribuiscono a mantenerlo vivo e ad arricchirne la complessità.

CONTROLLO DI TEMPERATURA

Utilizzo di vasche refrigerate per evitare che durante la fermentazione la temperatura del mosto raggiunga temperature troppo elevate.

E’ ormai una pratica quasi comune a causa dell’utilizzo di tini in acciaio di grandi dimensioni all’interno dei quali si avrebbero temperature troppo elevate.

Nella vinificazione naturale, che spesso avviene in contenitori di legno con volume ragionevole, si cerca di evitarla per permettere ai lieviti indigeni di esprimere tutte le loro potenzialità aromatiche.

Pagina:  1 2 3 4 Succ »
Glossary 2.7 uses technologies including PHP and SQL