Glossario dei termini utilizzati in questo sito

Tutto A B C D E F H L P S V
Pagina:  « Prec 1 2 3 4 Succ »
Termine Definizione
FILTRAZIONE SPINTA

Il passaggio del vino attraverso filtri più o meno sottili permette di eliminare sostanze ritenute “indesiderabili” dall’enologia moderna (lieviti, batteri, composti salini, pectine…).

Il vino convenzionale è sottoposto alla filtrazione sterile in grado di mummificare il prodotto, impedendone qualsiasi trasformazione ed evoluzione. E’ esattamente l’opposto di quello che si ricerca nella vinificazione naturale.

HUMUS

E’ una sostanza colloidale derivata da un processo di decomposizione e rielaborazione della sostanza organica del terreno.

L'humus si lega con la frazione minerale e con le soluzioni circolanti costituendo il complesso “argillo umico” necessario a costituire la struttura glomerulare del terreno fondamentale per la stabilità, l’aerazione e l’idratazione del terreno.

LIEVITI INDIGENI

Consorzio di microrganismi naturalmente presenti nell’aria, in un terreno vitale e sull’uva.

La funzione di questi lieviti, diversi ogni anno a seconda del profilo climatico, non è unicamente quella di agenti di trasformazione.

Queste popolazioni, essendo intimamente legate al terreno in cui si sono sviluppate ed ai frutti che le hanno ospitate, una volta completate le fermentazioni e giunte a termine del loro ciclo vitale, rilasciano nel vino componenti delle loro pareti cellulari che contribuiranno a creare la tipicità inequivocabile di un vino realmente legato alla sua terra

PREPARATO 500 COMPOSTATO

E’ il principale preparato da spruzzo della Biodinamica moderna. Ottenuto dalla trasformazione di letame fresco, posto all’interno di corna di vacca interrate per mesi, successivamente integrato con i preparati da cumulo.

Sciolto in acqua piovana, dinamizzato per un’ora e distribuito sul terreno a “grosse gocce” nel tardo pomeriggio, tra l’altro stimola ed armonizza i processi di formazione dell'humus nel suolo.

PREPARATO 501

E’ il secondo preparato da spruzzo a base di polvere di quarzo. Attraverso questo preparato vengono concentrate e potenziate le forze luminose della silice. Viene nebulizzato finemente all’alba per accompagnare la maturazione del frutto e nel tardo pomeriggio per chiudere il processo di maturazione.

Pagina:  « Prec 1 2 3 4 Succ »
Glossary 2.7 uses technologies including PHP and SQL